Iperammortamento al 250% - Industria 4.0

Iperammortamento al 250% - Industria 4.0

Iperammortamento al 250% - Industria 4.0

Iperammortamento al 250% - Industria 4.0

La Legge di Bilancio 2017 ha prorogato il super ammortamento, ossia la maggiorazione del 40% del costo fiscalmente riconosciuto dei beni strumentali nuovi, ed ha introdotto l’iper ammortamento, ossia una maggiorazione del 150% del costo di acquisizione di particolari tipologie di beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese in chiave Industria 4.0.

  • Tipologia : Deduzione IRES / IRPEF
  • Regioni: Tutte le Regioni
  • Settori di intervento: Tutti
  • Termine domande: Domenica, 30 Settembre 2018

Beneficiari

IPERAMMORTAMENTO

Sono ammessi all’agevolazione unicamente i titolari di reddito d’impresa, indipendentemente dalla natura giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Sono ammesse all’agevolazione sia le imprese residenti nel territorio dello Stato che le stabili organizzazioni nel territorio dello Stato di soggetti non residenti. Sono ammessi gli enti non commerciali con riferimento all’attività commerciale eventualmente esercitata.

SUPERAMMORTAMENTO BENI IMMATERIALI

Per i soggetti imprenditoriali che beneficiano di iperammortamento è possibile dedurre dall’imponibile un ammontare pari al 140% (come nel caso del super ammortamento) del costo di acquisizione di alcuni beni immateriali specificamente individuati dal legislatore. Le scadenze temporali sono le medesime previste per l’iperammortamento.

Agevolazione

Il beneficio si traduce in un incremento del costo di acquisizione del bene del 40% o del 150%, che determina un aumento della quota annua di ammortamento (o del canone annuo di leasing) fiscalmente deducibile.

Spese Ammissibili

IPERAMMORTAMENTO

La maggiorazione del 150% si applica per investimenti effettuati dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2017 (o entro il 30 settembre 2018, ma solo a condizione che entro il 31 dicembre 2017 l’ordine risulti accettato dal venditore e sia stato effettuato il pagamento in acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione).

Sono agevolabili gli investimenti in macchine intelligenti, interconnesse, che possono essere raggruppati in tre categorie:
  • beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti;
  • sistemi per l’assicurazione della qualità e della sostenibilità;
  • dispositivi per l’interazione uomo macchina e per il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica "4.0".

SUPERAMMORTAMENTO BENI IMMATERIALI

Sono agevolabili gli investimenti in beni immateriali (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali «Industria 4.0».

Il beneficio è cumulabile con:

  • Nuova Sabatini
  • Credito d’imposta per attività di Ricerca e Sviluppo
  • Patent Box
  • Incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (ACE)
  • Incentivi agli investimenti in Start up e PMI innovative
  • Fondo Centrale di Garanzia

Richiedi una Consulenza

Per avere informazioni aggiuntive chiamaci al
+39 0471 188 80 70 o compila il form:

VALUTAZIONE GRATUITA DELLA PRATICA

CHIAMACI AL 0471 188 80 70

Non era il bando che stavi cercando? Trova il contributo
giusto per la tua impresa, vedi tutti i bandi attivi.

Scopri di più

Hai un progetto da finanziare?

Aiutiamo aziende e professionisti a sviluppare il proprio business.

 

Compila il form e sarai ricontattato:

tel